Imported LayersCHIUDI PANNELLOVARIETÅ copyARROW DOWN

Il CDA di Banca IFIS ha approvato il progetto di bilancio 2016

l Consiglio di Amministrazione di Banca IFIS S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Sebastien von Fürstenberg, ha approvato il progetto di bilancio 2015 i cui risultati sono stati presentati in via preliminare lo scorso 19 gennaio. Tutti i dettagli relativi ai risultati finanziari dei dodici mesi del 2015 sono inseriti nelcomunicato stampa dei risultati preliminari 2015 , a disposizione nel sito web www.bancaifis.it .

É stata inoltre proposta all’Assemblea degli azionisti, che si riunirà in data 22 marzo 2016, la distribuzione agli Azionisti di un dividendo pari a 0,76 euro per ciascuna azione ordinaria, con stacco cedola (n.19) il 29 marzo 2016, record date il 30 marzo e messa in pagamento dal 31 marzo 2016 . Il pagamento sarà effettuato per il tramite degli intermediari autorizzati presso i quali sono registrate le azioni nel Sistema Monte Titoli.
Di seguito i principali highlights dei risultati conseguiti dal Gruppo nei dodici mesi del 2015:

 

Esercizio 2015

• Margine di intermediazione a 408,0 milioni (+43,6%);
• Risultato netto della gestione finanziaria a 373,7 milioni di euro (+49,7%);
• Utile netto a 162,0 milioni (+68,9%);
• Sofferenze nette/impieghi settore Crediti Commerciali all’1,1%;
• Costo della qualità creditizia crediti commerciali a 90 bp;
• Common Equity Tier 1 (CET1): 14,68% (13,89% al 31 dicembre 2014);
• Total Own Funds Capital Ratio: 15,37% (14,21% al 31 dicembre 2014);
• Assunzioni ancora in crescita: 177 nuove risorse inserite (+41,6%).

 

4° trimestre 2015

• Margine di intermediazione a 76,8 milioni di euro (+5,1%);
• Risultato netto della gestione finanziaria a 68,7 milioni (+0,3%);
• Utile netto a 13,2 milioni di euro (-39,3%).

 

Infine, è online il sito di bilancio interattivo nel quale è possibile navigare i risultati finanziari di Gruppo e  dei settori core, la composizione della Governance di Banca IFIS, gli schemi di bilancio e l’evoluzione dei trimestri, oltre che scaricare i documenti relativi all’esercizio 2015 (resoconti intermedi, relazione semestrale, comunicati stampa, progetto di bilancio).

 

A questo link è possibile leggere il comunicato stampa completo (pdf).