Imported LayersCHIUDI PANNELLOVARIETÅ copyARROW DOWN

Il CDA di Banca IFIS ha approvato il progetto di bilancio 2015

Il Consiglio di Amministrazione di Banca IFIS S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Sebastien von Fürstenberg, ha approvato il progetto di bilancio 2015 i cui risultati sono stati presentati in via preliminare lo scorso 19 gennaio. Tutti i dettagli relativi ai risultati finanziari dei dodici mesi del 2015 sono inseriti nel

comunicato stampa dei risultati preliminari 2015
, a disposizione nel sito web

www.bancaifis.it
.

É stata inoltre proposta all’Assemblea degli azionisti, che si riunirà in data 22 marzo 2016, la distribuzione agli Azionisti di un dividendo pari a 0,76 euro per ciascuna azione ordinaria, con stacco cedola (n.19) il 29 marzo 2016, record date il 30 marzo e messa in pagamento dal 31 marzo 2016 . Il pagamento sarà effettuato per il tramite degli intermediari autorizzati presso i quali sono registrate le azioni nel Sistema Monte Titoli.
Di seguito i principali highlights dei risultati conseguiti dal Gruppo nei dodici mesi del 2015:

Esercizio 2015

• Margine di intermediazione a 408,0 milioni (+43,6%);
• Risultato netto della gestione finanziaria a 373,7 milioni di euro (+49,7%);
• Utile netto a 162,0 milioni (+68,9%);
• Sofferenze nette/impieghi settore Crediti Commerciali all’1,1%;
• Costo della qualità creditizia crediti commerciali a 90 bp;
• Common Equity Tier 1 (CET1): 14,68% (13,89% al 31 dicembre 2014);
• Total Own Funds Capital Ratio: 15,37% (14,21% al 31 dicembre 2014);
• Assunzioni ancora in crescita: 177 nuove risorse inserite (+41,6%).

4° trimestre 2015

• Margine di intermediazione a 76,8 milioni di euro (+5,1%);
• Risultato netto della gestione finanziaria a 68,7 milioni (+0,3%);
• Utile netto a 13,2 milioni di euro (-39,3%).

Infine, è online il sito di 

bilancio interattivo
nel quale è possibile navigare i risultati finanziari di Gruppo e  dei settori core, la composizione della Governance di Banca IFIS, gli schemi di bilancio e l’evoluzione dei trimestri, oltre che scaricare i documenti relativi all’esercizio 2015 (resoconti intermedi, relazione semestrale, comunicati stampa, progetto di bilancio).

A questo link è possibile leggere il

comunicato stampa completo
(pdf).